Come puoi aiutare AIL Novara

5X1000

Perché donare il 5×1000

Con 15.000 volontari e 83 sezioni provinciali da 50 anni, AIL promuove e sostiene la ricerca scientifica per la cura delle leucemie dei linfomi e del mieloma e supporta servizi di assistenza per i pazienti e le famiglie in tutta Italia. Grazie al tuo contributo potremo fare sempre di più e sempre meglio per chi lotta contro un tumore del sangue.

Il 5×1000 non è una tassa in più, ma una quota di imposte a cui lo stato rinuncia a favore delle organizzazioni non profit. Il tuo 5×1000 non sostituisce né l’8×1000 né il 2×1000 e, se non destinato, è trattenuto dallo Stato.

Il 5×1000 è un piccolo contributo dal grande impatto per AIL e per tutte le persone che l’Associazione assiste ogni giorno.

Il 5×1000 è un tipo di finanziamento che non richiede costi aggiuntivi, perché si tratta di una quota dell’IRPEF che hai il diritto di scegliere a chi destinare. Lo Stato dà la possibilità ai contribuenti di scegliere la destinazione di una parte (pari al 5 per mille) della propria IRPEF a sostegno di enti che svolgono attività socialmente rilevanti. Se decidi di non destinare a nessuno il 5×1000, lo Stato riceverà quella parte di imposta.

Scegli di sostenere AIL. Quando presenti i modelli per la dichiarazione dei redditi (730, Certificazione Unica, Redditi Ex Unico) metti una firma e il codice fiscale di AIL 80102390582 nello spazio “Sostegno degli enti del terzo settore iscritti nel RUNTS…” oppure “Finanziamento della Ricerca e dell’Università”. Con un piccolo gesto potrai fare qualcosa di grande: costruire con noi un futuro senza tumori del sangue.

Infine, ricorda che il 5×1000 non sostituisce l’8×1000 e il 2×1000, quindi puoi esprimere tutte e tre le scelte: sono 3 possibilità che lo Stato offre al contribuente per sostenere diversi ambiti.

Puoi destinare il 5×1000 della tua dichiarazione dei redditi inserendo nell’apposito spazio il codice fiscale AIL 8010 2390 582.

Come impieghiamo il 5×1000


Ogni anno circa 180 mila persone decidono di destinare il 5×1000 ad AIL e sostenere la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma. Secondo l’ultima rendicontazione al “Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca” e al “Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali”, i fondi impiegati a sostegno della ricerca e dei servizi di cura e assistenza ai pazienti e alle loro famiglie, sono stati 6.558.256 €.

Cosa facciamo con le tue donazioni del 5×1000

RICERCA SCIENTIFICA

AIL sostiene la Ricerca Scientifica in tutta Italia. Grazie al vostro aiuto AIL ha finanziato oltre 100 progetti di studio nel campo dei tumori del sangue. I fondi vengono utilizzati anche per finanziare borse di studio, coprire i costi di ristrutturazione dei laboratori, sostenere il percorso professionale dei ricercatori e acquistare materiali di consumo.

CENTRI EMATOLOGICI

Sono circa 100 Centri di Ematologia sul territorio nazionale a cui l’AIL e le sue Sezioni garantiscono finanziamenti per realizzare o ristrutturare day hospital e reparti di ricovero, per acquistare apparecchiature all’avanguardia e farmaci costosi o difficilmente reperibili, per sostenere personale sanitario che consenta il buon funzionamento delle strutture. All’interno dei reparti, AIL sostiene anche le Scuole in ospedale che permettono a bambini e ragazzi di non perdere il contatto con la realtà esterna, continuando il loro regolare piano di studio. L’Associazione contribuisce a finanziare inoltre le Sale Gioco, ambienti a misura di bambino, contenitori di giochi, luoghi dove un bimbo può trovare allegria, sensibilità, conforto, grazie alla presenza e al sostegno psicologico di operatori e volontari disponibili e preparati.

CASE AIL

33 sono le Sezioni in tutta Italia che offrono il servizio di Casa AIL, strutture di accoglienza situate nei pressi dei maggiori Centri di Ematologia pensate per ospitare i pazienti non residenti che devono affrontare i lunghi periodi di cura, assistiti dai familiari. Ogni Casa AIL offre camera e servizio privato rispettando così l’esigenza di privacy dei pazienti, ma anche spazi comuni come soggiorni-pranzo, terrazzi o giardini che permettono una vita di relazione, tanto più necessaria quanto più lunga e complessa è l’esperienza da condividere. 

Anche la Sezione AIL Novara VCO ha da poco aperto la sua CASA AIL “Luisa Galbani”.

SERVIZI DI CURE DOMICILIARI

Il servizio di cure domiciliari consente di evitare il ricovero prolungato in ospedale a tutti i pazienti che possono essere curati nella propria casa, permettendo loro di migliorare la qualità della vita e di lottare al meglio contro la malattia, con l’aiuto di familiari e amici.

SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI

Le Sezioni AIL offrono una serie di servizi socio-assistenziali per supportare le famiglie in difficoltà e migliorare la qualità di vita dei pazienti. Dal sostegno psicologico all’erogazione di contributi economici diretti, AIL lavora per non lasciare mai sole le persone in difficoltà di fronte alla malattia.

GRUPPO GINEMA

Il Gruppo di Ricerca GIMEMA, al quale aderiscono oltre 140 Centri di Ematologia, è una fondazione no profit per lo sviluppo e la formazione della ricerca scientifica sulle malattie ematologiche, che conduce operativamente protocolli di ricerca clinica nel campo delle malattie del sangue dell’adulto.

LA TRASPARENZA E’ LA NOSTRA FORZA

Spargi la voce e aiutaci a realizzare il sogno di tante persone

Condividi sui social i contenuti di AIL per far conoscere come donare il 5×1000 ai tuoi contatti.

#5X1000 #realizziamoilfuturo

Condividi su Facebook